--> maggio 2019 / ChiccaCasa

3 modi per utilizzare gli scarti dei gomitoli

martedì 28 maggio 2019

In tutta la mia vita credo di aver fatto più prove che belle copie, ecco perché ho scatole zeppe di piccoli gomitoli colorati.
"E adesso che ci faccio?" mi sono chiesta tante volte, davanti all'ennesimo rimasuglio di filo.
Bene, ecco tre idee per utilizzare gli scarti dei tuoi lavori!



Mezzelune con frangia

Superfacili e veloci da realizzare, questi semicerchi ti tolgono dalle scatole (letteralmente) un paio di filati diversi. Uno, più spesso e robusto, per lavorare la mezzaluna all'uncinetto, e l'altro, più leggero e sottile, per le frange.
Lavora il semicerchio come se stessi lavorando ad un cerchio (schema qui sotto). Ricordati, però, di cominciare ogni giro con l'aumento.
Quando hai finito, se vuoi, esegui un giro di punto basso intorno a tutto il perimetro. Per le frange, basta inserire uno o più ritagli di filo in ogni maglia della base. Alla fine, pareggia le lunghezze, come farebbe un bravo hair stylist. A proposito, ti insegno un trucco che puoi usare con i fili di cotone più sottili: pettina le frange per renderle più voluminose!



Pom pom

Sono sicura che lo sai già come si fa un pom pom, ma chissà se lo fai con un forchettone di legno!
Ebbene si, dopo anni di craft e di pom pom making, ho deciso che il metodo più adatto a me è proprio quello della forchetta a due denti. Ecco come faccio: avvolgo il filo attorno alla forchetta, facendo un rotolino bello spesso. Poi faccio passare una nuova porzione di filo al centro, tra i denti della forchetta. Faccio, quindi un nodo attorno al rotolino e stringo forte, ma forte forte! Tengo stretto il nodo e intanto faccio uscire il rotolino dalla forchetta, allora, fermo il nodo (assicurandomi che sia stretto al massimo) e faccio un doppio nodo.
A questo punto, taglio i bordi arrotondati del fiocco che ho appena ottenuto, e lo passo tra le mani, dandogli una forma arrotondata. Alla fine, con le forbici, modello la palla di filo, affinché sia quasi perfettamente sferica.



Arcobaleni

Dulcis in fundo: gli arcobaleni, i miei preferiti. Li ho guardati e rigiardardati nelle loro evoluzioni tra le pagine di Etsy e Pinterest e solo dopo mesi, ho capito che realizzarli non era complicato come pensavo.
Quelli più celebri sono formati da più archetti di colori diversi. Io ho provato a farne alcuni singoli.
In primis, ho ritagliato delle porzioni di filo con un metodo tutto mio, ma efficace (ho avvolto il filo attorno a due pomelli, usando un dito come perno, per determinare le lunghezze, poi ho tagliato, in corrispondenza della posizione del mio dito).
Poi, usando un altro filo (se vuoi diverso da quello usato finora) ho unito tutti i fili insieme, con un nodo, vicino ai capi. Ho avvolto questo stesso filo, mantenendolo teso (questo è il segreto per la buona riuscita del progetto), tutto attorno al mazzetto di fili. Arrivata quasi alla fine, ho chiuso con un nodo. A questo punto, il manufatto ottenuto risulterà molto malleabile, tant'è che sarà facile per te modellarlo a formare un arco. Et voilà!



Insomma, che aspetti? Fai una selezione dei tuoi avanzi di filati più belli e mettiti all'opera. Ti garantisco che è davvero terapeutico! 
E io che c'ho combinato con questi piccoli e carinissimi manufatti?  
Ti ricordi il woll hanging che ti ho mostrato su Ig?



Li ho usati per decorarlo! Ho attaccato le decorazioni al wool hanging semplicemente con degli spilli, così da essere libera di cambiare accessori e disposizione tutte le volte che voglio! 



Where to buy - Clicca sul filato che ti interessa per acquistarlo!
Filato usato per il wool hanging ( sono necessari 2 gomitoli)
Filato usato per le frange bianche
Fettuccia ottanio

Home tour - Una casa svedese dal living verde-blu

domenica 5 maggio 2019

Un tavolo easy, con intorno sgabelli bassi e colorati, un comodo divano accanto ad una stufa di maiolica e intorno un'elegante poltrona da giardino, un tappeto a pelo lungo ed uno chandelier. Tutti questi pezzi, ad alto rischio di abbinamento sono le componenti dell'armonioso soggiorno della casa svedese in cui sto per farti entrare.


Prima che tu ti innamori e decidi di scappare all'estero, devo dirtelo: questo appartamento è già stato venduto. Quello che puoi fare è rubare le idee di diy e styling di questa casa svedese!
Dal primo impatto, non ho potuto evitare di avere un colpo al cuore a causa di quel verde-blu sulle pareti del living (simile ad Oval Blue Room di Farrow and Ball oppure ad Ariel di Wilson&Morris), non è meraviglioso?
Il soggiorno è ampio e luminosissimo ed è l'unica stanza della casa in cui le pareti sono colorate. Nelle altre il bianco è sovrano, e fanno da padrone anche tessuti grezzi ed estivi come il lino e il cotone, che danno un'aria soft e fresca a tutti gli ambienti della casa. 
A proposito di tessuti, l'apice del loro successo in questa casa, a mio parere è sul balcone. I cuscini sulla sedia si sposano bene con la struttura materica dei vasi sul tavolo e con la paglia degli altri accessori.E poi, hai visto quel maxi coprivaso di iuta, usato per esaltare l'albero di ulivo? 
Le idee da salvare assolutamente sono:
- il tavolo diy, fatto con i cavalletti Lerberg di Ikea ed una porta vintage come piano
- la parete attrezzata in cucina, che raccoglie piante e accessori da cucina con una trovata spartana, ma molto decorativa
- l'upgrade della vecchia sedia in cucina, al cui schienale, probabilmente danneggiato è stato sostituita una fascia di tela (non ci avevi fatto caso, vero?)

Goditi tutti gli altri dettagli presenti in questo home tour e fammi sapere qual è il tuo preferito!















  











Pics via Entrance

SHOP MY FAVORITES

SHOP MY FAVORITES

NORMANN502006_1VIFA83075_14418399_10396aaad9189e4da0854188c662713c14ced70c15e2d5493296bd3523299e9ad

INSTAGRAM

EMAIL SUBSCRIPTIONS

© ChiccaCasa • Theme by Maira G.